Questa mattina Cagliari, e anche gran parte dell'hinterland, si è svegliata sotto una fitta coltre di nebbia. Un fatto insolito ma che in città non ha creato particolari disagi sulle strade. Diversa la situazione nell'hinterland e in particolare a Elmas, Comune in cui sorge l'aeroporto.

Lo scalo «Mario Mameli», infatti, era completamente avvolto dalla nebbia e due voli, quello per Milano-Linate e quello per Roma-Fiumicino sono partiti con circa 40 minuti di ritardo. Lungo la Statale 131, intorno alle 8, si è verificato un tamponamento, ma non dovrebbe essere riconducibile alla visibilità e quindi alla nebbia, visto che si era già in parte diradata. (ANSA).

Questa mattina Cagliari, e anche gran parte dell'hinterland, si è svegliata sotto una fitta coltre di nebbia. Un fatto insolito ma che in città non ha creato particolari disagi sulle strade. Diversa la situazione nell'hinterland e in particolare a Elmas, Comune in cui sorge l'aeroporto.

Lo scalo «Mario Mameli», infatti, era completamente avvolto dalla nebbia e due voli, quello per Milano-Linate e quello per Roma-Fiumicino sono partiti con circa 40 minuti di ritardo. Lungo la Statale 131, intorno alle 8, si è verificato un tamponamento, ma non dovrebbe essere riconducibile alla visibilità e quindi alla nebbia, visto che si era già in parte diradata. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.