Naufragio del Cagliari a Firenze. Poco più di una passeggiata dei ragazzi di Italiano che castigano il Cagliari senza tanti problemi, il risultato in questo caso, non racconta le occasioni goal, il possesso palla e la supremazia territoriale dei viola, passati in vantaggio grazie al rigore “invisibile” decretato al VAR che ha permesso a Biraghi di portare in vantaggio i viola, quindi il raddoppio di Nico Gonzales, squadre al riposo sul due a zero e Cagliari inesistente. Si riparte con lo stesso tema tattico del primo tempo, solo Fiorentina che trova il terzo goal con una splendida punizione di Vlaovich. Il Cagliari è abulico, disorganizzato, non arriva mai sulle seconde palle e spesso e volentieri non riesce a gestire le azioni di rilancio, il centrocampo rossoblù è una prateria dove i centrocampisti della fiorentina sguazzano senza problemi, Saponara sembra il Maradona dei tempi migliori e fa il bello e cattivo tempo. Mazzarri scuote la testa e cerca di modificare l’assetto dei rossoblù che dopo aver perso Caceres nel primo tempo per infortunio, vedono sostituire Keita Baldè, Deiola e Zappa con Pavoletti, Gaston Pereiro e Grassi. Il tema della gara non cambia e la Fiorentina gestisce agevolmente il vantaggio e si porta a casa tre punti benedetti conquistati con il minimo sforzo.

L'articolo Fiorentina-Cagliari 3-0, naufragio di Mazzarri e tifosi infuriati: “Giulini, questo non è onorare la maglia rossoblù” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.