Il diciannovenne chiude comunque a testa alta il torneo: la partita finisce 7-6, 6-4 per ll rivale-amico

MIAMI. È finito il sogno di Jannik Sinner. Il 19enne tennista azzurro è stato infatti battuto in due set (7-6, 6-4) dal polacco Hubert Hurkacz nella finale del Miami Open in Florida. Sinner è stato sempre all'inseguimento. Nel primo set è andato sotto 3-0 per poi rimontare sino a portarsi sul 6-5 e servire per vincere la prima partita, persa poi nettamente al tie-break (7-4).

Nel secondo il polacco, grande amico e compagno di doppio, scappa via ancora una volta addirittura sul 4-0, Sinner risale sino al 4-3 e al 5-4 ma sul servizio del rivale cede partita e incontro durato in tutto 1 ora e 44 minuti.

A fine gara il diciannovenne tennista italiano non ha però rimpianti. "Non è stata la mia giornata, ma sicuramente continueremo a lavorare con il team e state certi che ritorneremo più forti"

 

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.