Il coach di Sassari carica la squadra in vista della Coppa Italia

SASSARI. «Giochiamo un basket di alto livello e abbiamo vinto nove delle ultime dieci partite, voglio che giochiamo bene, che i giocatori si divertano e siano gratificati». Alla vigilia delle Final Eight di Coppa Italia in programma da domani a domenica al Mediolanum Forum di Assago, il coach della Dinamo Banco di Sardegna Gianmarco Pozzecco carica l'ambiente biancoblu. «Il mio giudizio sulla squadra non dipenderà dalla partita di venerdì, se dovessimo battere Pesaro sarà un passo in avanti, ma se dovessimo perdere non ne faremo dieci indietro», dice per togliere pressione ai giocatori in vista della sfida contro Pesaro (palla a due alle 20.45). «Una partita non cambierà la considerazione che ho di loro», prosegue, sottolineando l'eccellente condizione di Bilan, Spissu, Gentile, Bendzius e Burnell ed elogiando chi resta in fondo alle rotazioni: Gandini, Chessa e Re. In una partita secca tutto può succedere? Per il Poz «dirlo serve solo per giustificare la sconfitta», ma lui non ama la pretattica. «I ragazzi possono reggere la pressione», arringa. «Andiamo per vincere e se dovessimo perdere ci dispiacerà». (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.