Nell'abitazione dell'uomo trovata eroina. Disposta l'autopsia

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Sarà l'autopsia a stabilire con certezza le cause della morte di Maddalena Urbani, figlia 21enne del medico-eroe vittima della Sars. Carlo Urbani fu il medico dell'Oms che rimase vittima della Sars, la polmonite atipica che contribuì a scoprire. Dai primi accertamenti la giovane, trovata morta ieri in un appartamento in zona Cassia a Roma, sarebbe morta per overdose probabilmente di eroina, come riportano oggi alcuni quotidiani. La polizia ha arrestato il proprietario dell'abitazione per detenzione di droga. Da stabilire con certezza se sia stato lui a fornirgliela. In casa è stata sequestrata una piccola quantità di eroina.

L'uomo, arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile di Roma e del commissariato Flaminio, era attualmente ai domiciliari per reati di droga. Sul corpo della 21enne non sarebbero stati riscontrati segni evidenti di violenza. L'appartamento dove è morta la ragazza è stato sequestrato. A quanto ricostruito la 21enne era andata in quella casa il giorno prima. Sulla vicenda indaga la procura di Roma. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.