Oristano

Riaccensioni a Santu Lussurgiu e Tresnuraghes

La terza notte di allerta e trepidazione è appena trascorsa sul  fronte del fuoco che in questi giorni ha devastato il Montiferru e la Planargia, arrivando sino al Marghine.

Il grande incendio non è ripartito. Bloccato ieri  sui vari fronti, ancora, però non è vinto del tutto. Piccoli focolai si riaccendono e sono pericolosissimi.

E’ accaduto anche questa notte,  quando nel cantiere della forestale di Tresnuraghes che si affaccia su Porto Alabe le fiamme si sono levate alte, così come sui monti di Santu Lussurgiu.

Gli addetti dell’antincendio, da tre giorni infaticabili, hanno saputo controllarle. Stamane si è ricominciato. In volo si sono levati gli elicotteri, per le bonifiche.

Sono importantissime per evitare che l’incendio possa ripartire e creare ulteriori danni oltre quelli enormi che ha già causato.

Sono centinaia i volontari che in questo ore anche loro lavorano alle bonifiche con cisterne e trattori.

Se nel frattempo non arriverà l’annunciata pioggia si dovrà operare tutta la giornata di oggi.

Martedì, 27 luglio 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.