A causa di un'indisposizione dell'attore, è annullato lo spettacolo "Pane o libertà" di Paolo Rossi previsto a Jerzu per lunedì 8 agosto. Al suo posto, saliranno sul palcoscenico Giuliana Musso e Maria Ariis, con "Dentro", ultima produzione dell'attrice e autrice veneta che viene messo in scena per la prima volta in Sardegna.
    Domani, invece, come da programma, si continua a raccontare di libertà, tema scelto dal direttore artistico Giancarlo Biffi per questa 23/a edizione del Festival dei Tacchi.
    Si comincia alle 11, alla Biblioteca comunale di Jerzu con le "Storie meticce" di Alessandro Mascia, regista e attore del Cada Die Teatro. Alle 17.30, alla Cantina Antichi Poderi, va in scena "Racconto personale - Incontro teatrale" con Mamadou Diakité (compagnia Bottega degli Apocrifi).
    Alle 19, sempre in Cantina a Jerzu, saliranno sul palco Luca Radaelli (Teatro Invito), accattivante narratore e amico di vecchia data del Festival assieme a Walter Broggini, storico interprete del teatro di figura che, con i suoi burattini ha girato tutta l'Europa.
    A chiudere la quarta giornata della manifestazione organizzata dal Cada Die Teatro, sarà Valerio Aprea (ore 21.30 in Cantina), interprete noto al grande pubblico per il ruolo di svogliato sceneggiatore nella serie tv Boris e successivamente per gli interventi durante il programma tv Propaganda Live. Lo spettacolo "Gola e altri pezzi brevi - Omaggio a Mattia Torre" è un viaggio nel ricordo dello sceneggiatore prematuramente scomparso Mattia Torre che di libertà se ne prendeva tante quando scriveva del Belpaese, mettendo alla berlina molti vizi e qualche virtù di un popolo spesso votato alla menzogna di convenienza, all'inganno, al raggiro, al disperato inseguimento di miti fragili ed effimeri come il lusso sfrenato e delirante.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.