Calendario

Oristano

La possibilità di organizzarsi piccole vacanze senza ricorrere alle ferie

È vero, l’anno non inizia bene: il 1° gennaio è una domenica. E arriva dopo una vigilia e un Natale caduti nel weekend. Ma non temete: il 2023 è un anno ricco di ponti (ovviamente per le categorie che non lavorano nei giorni festivi). Di seguito il dettaglio.

Gennaio
La Befana cade di venerdì. Le feste di Natale si concludono in bellezza: tre giorni di vacanza senza bisogno di prendere ferie.

Aprile
La Festa della Liberazione, il 25 aprile, è un martedì. Con il ponte di lunedì 24 e, volendo, l’aggiunta di sabato 22 e domenica 23, vi potete dedicare una mini vacanza.

Maggio
La Festa del Lavoro, il 1° maggio, è un lunedì. Tre giorni di riposo con sabato 29 e domenica 30 aprile.

Giugno
La Festa della Repubblica, il 2 giugno, cade di venerdì per un weekend lungo in vista dell’estate.

Agosto
Ferragosto è un martedì. Per chi non sarà già in ferie, si tratta di un fine settimana di ponte, con quattro giorni di festa in pieno agosto.

Novembre
Il 1° novembre, Festa di Ognissanti, è un mercoledì. Le opzioni sono due: ponte lunedì 30 e martedì 31 ottobre (due giorni di ferie) da aggiungere a sabato 28 e domenica 29. Oppure due giorni di ferie giovedì 2 e venerdì 3 novembre, da aggiungere a sabato 4 e domenica 5. In entrambi i casi, con due giorni di ferie, si possono fare cinque giorni di vacanza.

Dicembre
Il giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre, è un venerdì. Da aggiungere a sabato 9 e domenica 10. Tre giorni di festa senza prenderne neanche uno di ferie.

E il prossimo anno Natale cadrà di lunedì, così come Capodanno, da aggiungere alla festività di lunedì 1° gennaio 2024.

Giovedì, 8 dicembre 2022

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.