Gli auguri dei sindaci di Barumini e Gesturi e della sorella minore

BARUMINI. Festa nella comunità integrata comunale per anziani “Casa Zapata” di Barumini, intitolata alla marchesa Concetta Ingarao, gestita dalla cooperativa Adi 2009, per il centotreesimo compleanno di Luigina Figus. L’ultracentenaria terzogenita dei 9 figli (7 femmine e 2 maschi), di Vincenza Serra e Antonio, entrambi rampolli di due famiglie benestanti, è nata a Gesturi il 17 gennaio 1919, di venerdì, il giorno in cui la chiesa cattolica venera Sant’Antonio Abate. Tzia Gina ha frequentato le cinque classi della scuola elementare e ha conseguito la licenza con buoni voti. Ha avuto una infanzia e una adolescenza serena. Si è sposata nei primi anni cinquanta del secolo scorso a Gesturi, nella chiesa parrocchiale di Santa Teresa d’Avila, con Mariano Murru, un possidente terriero di Barumini. Dopo il matrimonio si è trasferita a vivere a Barumini.  Non ha avuto figli come avrebbe desiderato e tutt’ora se ne rammarica. Da oltre dieci anni vive nella comunità alloggio.

Dotata di buona memoria, le piace conversare e partecipa attivamente a tutte le attività che vengono proposte dalle animatrici. Conosce a memoria decine di poesie e canzoni che spesso recita e canta su richiesta delle altre ospiti della struttura. Tra i primi ad esternarle gli auguri la sorella ultimogenita Teresa, ottantasettenne, e i sindaci di Barumini Michele Zucca e di Gesturi Ediberto Cocco. La sorella secondogenita Antonia è deceduta alcuni giorni prima di compiere 104 anni. A Gesturi, il paese che ha dato i natali a Luigina Figus, vive un’altra ultra centenaria Aurelia Manca, nata il 29 ottobre 1919.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.