Il suo arrivo in Sardegna per il tour tra vari saloni di parrucchiere è stato “accolto” non solo da applausi ma anche da critiche, principalmente per il fatto di essere arrivato nella Sardegna, all’epoca, ancora in zona bianca. Poi, l’episodio dell’auto danneggiata a Cagliari e oggi, a Sassari, la multa al titolare del salone “So Glam Hair designer” perchè, stando al comunicato ufficiale diramato dalla polizia Locale, dentro il salone c’erano troppe persone: “Quindici, tra cui sei dipendenti, sei clienti e altre tre in attesa. Troppe per uno spazio di quelle dimensioni, in base alle linee guida anti Covid per i saloni di parrucchieri”. In quel salone c’era lui, Federico Fashion Style. Contattato da Casteddu Online, l’hair stylist dei vip racconta la sua versione dei fatti: “C’erano dei fan fuori, sono entrati dentro per cercare di chiedere delle foto. Noi eravamo in regola, anche il parrucchiere che ci ha ospitato, avevamo la quantità di persone consona ai protocolli Covid”. Ma il gruppetto di ammiratori avrebbe fatto “sballare” il conteggio: “Hanno conteggiato anche loro, purtroppo è successo quello che è successo”. Vale a dire: multa per il titolare del salone e chiusura per tre giorni. Federico Fashion Style non sa ancora se sia stato multato anche lui: “Devo ancora perlare con i ragazzi, stiamo finendo di lavorare”, spiega.Oggi, inoltre, è l’ultimo giorno del tour sardo: “Sono molto dispiaciuto per la struttura, non per aver annullato gli appuntamenti dei clienti previsti più tardi, tutto qua”. E, in un viaggio di lavoro non totalmente sereno, Federico Fashion Style vuole comunque tenere il sorriso. A partire dal caso dell’auto danneggiata, “Sono cose che succedono quando siamo più in vista. Certo che tornerò in Sardegna”, assicura. “La Sardegna e i sardi sono nel mio cuore”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.