“Il Governo intenderebbe utilizzare i test rapidi per individuare il corona virus per chi entra in Italia da alcune nazioni. Una bella idea, peccato che quando lo propose il Presidente della Regione Sardegna Christian Solinas e il centrodestra isolano, esponenti governativi – come il Ministro Boccia ed esponenti PD e 5 Stelle – bocciarono la proposta come impossibile o la bollarono come discriminatoria. Lo stesso Sindaco di Milano Sala inscenò una vergognosa e patetica polemica contro i sardi”, dichiara Salvatore Deidda, deputato sardo di Fdi che quella richiesta la difese.

“Ancora una volta, il Governo pensa in ritardo a delle misure che andavano attuate da tempo, in special modo nelle Regioni Covid free e facilmente controllabili come è un’Isola” – conclude Deidda – “ma sono arroganti e pensano di avere la verità in tasca e non ascoltano le opposizioni”.

L'articolo Fdi: “Il Governo dice sì ai test rapidi per chi entra in Italia, ma alla Sardegna aveva detto no” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.