Cuglieri

Si aspetta ancora una risposta da Forestas. Due sorgenti da recuperare con i fondi raccolti dall’ANLC

“L’emergenza per la fauna nel Montiferru non è finita: finché non arrivano le piogge, che favoriranno la ricrescita dell’erba, molti animali selvatici avranno difficoltà a sfamarsi”.

Marco Efisio Pisanu, vice presidente regionale dell’ANLC, l’Associazione Nazionale Libera Caccia Sardegna, non si spiega perché sia tanto difficile ottenere il via libera per l’uso degli elicotteri, che permetterebbero di portare il foraggio anche nelle zone non raggiungibili a piedi.

“Nonostante ci fossimo accordati con Forestas per riprendere il foraggiamento”, spiega Pisanu, “dopo un primo contatto non si è fatto sentire più nessuno. Eppure già il 15 ottobre Terna ci aveva confermato di aver messo a disposizione i propri elicotteri, così come aveva fatto l’Aeronautica Militare, per portare il cibo dove i mezzi a terra non arrivano e dove gli animali sono ancora in difficoltà. Ad oggi, però, ancora nessuna risposta da Forestas”.

L’aiuto alla fauna selvatica non è l’unico obiettivo per l’associazione: “In cassa grazie alle donazioni abbiamo ancora oltre 10.000 euro, che saranno impiegati per il ripristino di alcune sorgenti”, dice il vice presidente regionale dell’ANLC. “Se chi ha donato sarà d’accordo, vorremmo impiegare parte di questi soldi per sostenere una manifestazione che stiamo organizzando assieme al Comune di Cuglieri”.

“Ad ogni modo, ci teniamo particolarmente a ringraziare tutte le persone che hanno fatto un’offerta, oltre a chi ha dedicato un po’ del proprio tempo alle giornate di solidarietà svolte nelle aree percorse dall’incendio”.

L’associazione pone un ultimo quesito: “Vorremmo sapere”, dice Pisanu, “quando potrà tornare a casa, nel Montiferru, la cerbiatta Lussurzesa, visto che ormai da quasi tre mesi vive in un piccolo box”.

Mercoledì, 27 ottobre 2021

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.