Responsabili della truffa sarebbero due nigeriane residenti nel Milanese

OLBIA. L'hanno agganciata sui social, utilizzando i profili di un sedicente comandante dell'esercito statunitense in missione in Iraq, di nome Richard Miller, e poi l'hanno persuasa a inviare a più riprese ingenti somme di denaro che sarebbero servite per rientrare in patria ad assistere i due figli, orfani di madre, e per ricevere un'elargizione militare. Ma era tutta una truffa e i carabinieri del reparto territoriale di Olbia e della stazione di Olbia Centro hanno identificato e denunciato le autrici. Vittima una donna sposata di Olbia. che si è infatuata dell'uomo incrociato sui social che in realtà era solo un profilo falso creato da due giovani cittadine nigeriane residenti nel milanese che sono state denunciate al termine dlel'indagine coordinata dalla Procura di Tempio Pausania.

Sono accusate di truffa pluriaggravata, con sostituzione di persona. Il flirt virtuale è durato tre mesi. La vittima, anche a costo di contrarre finanziamenti personali, ha fatto bonifici e ricariche su carte di credito per oltre 30mila euro. Per convincerla, le autrici del raggiro le inviavano comunicazioni e certificazioni militari false, lasciandole credere di essere in contatto diretto col comando militare americano, e di essere indicata come beneficiaria dal sedicente comandante Miller di una parte del premio da 1milione e mezzo ricevuto per il servizio di pace in Iraq. I carabinieri di Olbia Centro hanno incrociato i dati dei pagamenti telefonici, social e anagrafici e sono arrivati alle due giovani donne extracomunitarie.

Sottoposte a perquisizione con la collaborazione dei carabinieri della provincia di Milano, sono state trovate in possesso di alcune carte di credito dove era confluita una parte del denaro, mentre altri pagamenti sono stati fatti su conti tedeschi e spagnoli. Le indagini proseguono per individuare eventuali complici e verificare analogie con altre truffe realizzate con lo stesso modus operandi. (Ansa).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.