Abbasanta

Nel salto a ostacoli del Sardegna Jumping Tour 2021

Otto binomi con percorsi netti nella prima manche, una gara ad alto tasso tecnico, un solo vincitore: come l’anno scorso Gianni Govoni si aggiudica il clou del primo weekend del Sardegna Jumping Tour 2021. L’esperto cavaliere che ha partecipato a Olimpiadi e Mondiali ha vinto in sella a Gitte il Gran Premio a due manches C145/C150.

Nonostante la giornata fredda e nuvolosa con vento, un pubblico folto ha assistito alla giornata conclusiva della prima tappa del Concorso nazionale di salto ostacoli A6 stelle, organizzato dall’Agris e dalla Fise Sardegna col finanziamento messo a disposizione dalla Regione Sardegna.

Davvero spettacolare il Gran Premio, con Simone Coata su Vaja Hoy a fare percorso netto nelle due manches con un tempo superiore di poco più di due secondi rispetto al 40”56 del cavaliere soprannominato non a caso “Master of Faster”. Terzo posto con Christian Fioravanti in sella a Double Push che ha chiuso senza penalità, a differenza delle 4 penalità con Birdy de La Lande. Quinto posto per Gianleonardo Murruzzu che è andato vicinissimo al clamoroso successo: su Taissa Sarda è stato il più rapido nella prima manche, poi nella seconda ha continuato a tenere un’andatura rapida (persino più veloce di quella di Govoni) ma ha fatto cadere un ostacolo nel penultimo verticale.

Cavalieri sardi in evidenza anche nella C135 a tempo, vinta da Gianni Govoni su Jilsther, con secondo posto ex equo per Luca Riccardi su Vadir e Andrea Guspini su Tabor de Paule.

La premiazione di questa gara è stata fatta da una gradita ospite straniera: Anastasia Stefanskaya, vice presidente della federazione di sport equestri di San Pietroburgo.

Raffaele Cherchi, direttore del Servizio Ricerca per la qualità e valorizzazione delle produzioni equine di Agris, ha tracciato un bilancio positivo del primo weekend della manifestazione equestre.

Gli altri risultati. I vincitori delle gare più importanti nelle altre giornate. C130 a fasi consecutive: Simone Coata su Chaccalido. C140 a fasi consecutive: Simone Coata su Vaja Hoy. C130 a tempo: Gabriele Visca su Courdney. C135 Mista: Christian Fioravanti su Birdy de La Lande. C140 a tempo: Gianni Govoni su Hervesther, che si è ripetuto con Jilsther nella C130 mista e con Lucain nella C135 a fasi consecutive.
Invece nella C145 valida come tappa dell’Italian Champions Tour il migliore è stato Alberto Boscarato su Quirama Il Palazzetto, ma la squadra che ha raccolto più punti è la Cavalleria Toscana RG Team (Matteo Giunti) con Simone Coata e Roberto Previtali.

Domenica, 24 ottobre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.