Ieri a Villacidro, al termine di un’attività d’indagine scaturita a seguito della querela presentata da un 49enne imprenditore del luogo, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per truffa aggravata una 75enne napoletana, residente a Grumo Nevano, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine. La donna, presentandosi falsamente come un 29enne salernitano, al quale aveva sottratto l’identità, mediante l’annuncio di vendita di una consolle “Nintendo Switch” e di una “PS4 Pro”, pubblicato sul sito online “Facebook”, ha tratto in inganno il denunciante, che ha ricaricato la carta Postepay della venditrice fasulla dell’importo di 152 euro, senza ricevere dalla donna la merce pattuita. I militari sono giunti alla truffatrice mediante un’accurata ricerca sul flusso del denaro e verifiche tramite società telefonica, effettuando gli ultimi accertamenti con l’ausilio dei colleghi di Napoli. La donna avrà l’ennesimo processo, questa volta a Cagliari.

L'articolo Ennesima truffa della consolle a Villacidro, denunciata una 75enne napoletana proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.