Sempre ieri a Serramanna i Carabinieri della locale Stazione sono venuti a capo di una truffa consumata circa un mese prima. Un settantenne, nato a Decimomannu ma residente a Serramanna, imprenditore, aveva ricercato su internet occasioni propizie per risparmiare sull’assicurazione RCA di un’auto che poi in realtà aveva in conto vendita. Era riuscito a trovare un prezzo favorevolissimo praticato da un presunto agente di una nota società assicurativa e si era fatto spedire la necessaria documentazione dall’anonimo interlocutore, che gli parlava e gli scriveva da Napoli. Tutta la documentazione appariva in ordine recando il logo e i simboli della nota compagnia. A questo punto l’imprenditore ha eseguito il pagamento di 300 euro attraverso una carta Postepay in favore dello sconosciuto. Al termine delle operazioni ha atteso il tempo necessario per andare a verificare sul sito della compagnia assicuratrice se la polizza fosse operante e ha così scoperto che non esisteva nessuna polizza ma soltanto carta straccia. Profondamente rammaricato per l’accaduto, si è rivolto ai carabinieri che, seguendo il bonifico e con l’ausilio dei colleghi di Napoli, hanno identificato un 36enne napoletano che ha ammesso di essere stato lui l’autore della truffa. L’uomo vanta numerosissimi precedenti in materia e si tratta per lui dell’ennesimo processo da affrontare con buone probabilità di essere condannato.

L'articolo Ennesima truffa dell’assicurazione auto a Serramanna, denunciato 36enne napoletano proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.