Oristano

Era stato annunciato l’arrivo di Di Maio

E’ stata rinviata la visita del ministro degli esteri Luigi Di Maio e del sottosegretario degli interni Carlo Sibilia, prevista per domani mattina a Oristano, dove si sarebbe dovuto svolgere un incontro sull’emergenza incendi, al termine della drammatica settimana che ha visto la devastazione del Montiferru e della Planargia, ma anche di un vasto territorio della Marmilla e del Grighine, a causa di vasti roghi.

“Il Ministro degli Esteri Luigi di Maio e il Presidente della Regione Christian Solinas”, ha fatto sapere la presidenza della Regione, “ preso atto delle condizioni meteoclimatiche critiche previste per domani, che hanno determinato la indicazione di stato di pre-allerta da parte della Protezione Civile Regionale su alcune zone dell’Isola, hanno convenuto concordemente di rinviare la visita del Ministro programmata per domani nelle zone investite dagli incendi dei giorni scorsi. La visita sarà nuovamente programmata quando le condizioni ne consentiranno lo svolgimento”.

Di Maio nei giorni scorsi aveva seguito le procedure per l’impiego dei mezzi aerei poi giunti dalla Corsica e dalla Grecia: quattro aerei canadair subito impegnati sul fronte del fuoco, grazie all’applicazione dell’accordo europea di reciproca assistenza.

Domani mattina il ministro e il sottosegretario avrebbero dovuto  presiedere una riunione  nella base della Forestale di Fenosu.

Previsto anche un incontro con gli amministratori dei territori interessati dagli incendi.

Da Roma era stato annunciato, inoltre, l’arrivo del direttore centrale dell’antincendio del comando generale dei vigili del fuoco, Guido Parisi.

Venerdì, 30 luglio 2021

Se ritieni che questa notizia possa essere integrata con ulteriori informazioni o con foto e video inviaci un messaggio al numero Whatsapp 331 480 0392

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.