Al via l’accoglienza delle persone senza dimora per l’emergenza freddo allestita dalla Caritas Cagliari in collaborazione con la Parrocchia Nostra Signora del Carmine.«Anche quest’anno – spiega il direttore della Caritas diocesana don Marco Lai – di fronte al disagio determinato dalla mancanza di alloggio aggravato dal freddo e a tante richieste di aiuto, allestiamo questa accoglienza grazie a cui riusciamo a dare una risposta significativa a fratelli che si trovano in condizione di estrema povertà. Un intervento attraverso cui li incontriamo, li ascoltiamo, li aiutiamo a superare l’emergenza abitativa attivando percorsi e risposte progettuali per fare in modo che non ritornino in strada».

In tutto cinque camere destinate a una decina di ospiti senza dimora: l’intervento si colloca nel più ampio impegno portato avanti dalla Caritas diocesana durante tutto l’anno grazie alle cinque accoglienze a bassa soglia destinate a un centinaio di ospiti complessivi.

«Un progetto di carità – commenta padre Giuseppe Basile, parroco di N. S. del Carmine – verso questi fratelli indigenti, che testimonia l’amore verso gli ultimi e il coinvolgimento e l’apertura dell’intera comunità religiosa e parrocchiale pronta ad attivarsi affinché a queste persone non manchi nulla»

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.