Emergenza coronavirus, aumentano i prezzi su beni di prima necessità?
I consiglieri del Pd chiedono alla Regione controlli severi contro le speculazioni

In questo periodo di emergenza sanitaria capita di vedere aumenti dei prezzi anche sui beni di prima necessità. I consiglieri regionali del Partito democratico (primo firmatario Roberto Deriu) sollecitano la Regione affinché intervenga con urgenza per monitorare i prezzi ed evitare speculazioni su beni di prima necessità, in una fase difficile per tante famiglie, anziani e cittadini.

All’inizio dell’epidemia i rincari riguardavano esclusivamente le mascherine e i prodotti igienizzanti, ora invece il caro prezzi sta interessando anche beni di prima necessità, compresi i generi alimentari.

“Con l’avvio delle nuove disposizioni, sembra che alcune attività economiche abbiano aumentato i prezzi su alimenti e generi di prima necessità” , denunciano i consiglieri Pd. “Qualora fosse vero, questo comporterebbe un grave danno alle famiglie e a tutti i cittadini, già in evidente difficoltà data l’emergenza sanitaria in atto”.

Per questo motivo, il gruppo Pd chiede Al Presidente della Regione e alla Giunta regionale “se siano a conoscenza del problema e se intendano mettere in campo azioni per il controllo, in tutto il territorio sardo, inerente ai prezzi degli alimenti e dei generi di prima necessità nelle attività economiche-commerciali attualmente aperte”.

Tutto questo per evitare un grave impatto negativo che il caro prezzi avrebbe sulla vita quotidiana delle famiglie, molte delle quali già messe a dura prova dalla sospensione delle proprie attività lavorative, con stipendi ridotti o addirittura cancellati.

Lunedì, 6 aprile 2020

L'articolo Emergenza coronavirus, aumentano i prezzi su beni di prima necessità? sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.