Le prime candidature ufficiali per il voto del 25 settembre sono quelle approvate dalla direzione nazionale del Pd che si è riunita nella tarda serata di ieri. In Sardegna, capolista nel plurinominale per la Camera sarà l'ex senatore e con un passato da segretario regionale dem Silvio Lai, al secondo posto c'è la presidente della commissione Lavoro di Montecitorio Romina Mura. Capolista nel plurinominale per il Senato sarà Marco Meloni, ex deputato e coordinatore della segreteria nazionale del partito. Questi i nomi dei tre dem sardi con maggiori probabilità di entrare in Parlamento.
    Non correrà sul proporzionale il deputato uscente Gavino Manca, scelto invece per competere nel collegio senatoriale del Nord Sardegna. Sempre per il Senato, confermata la presenza nel collegio Sud Sardegna della ex rettrice dell'Università di Cagliari Maria Del Zompo. Nei quattro uninominali per la Camera sono candidati la costituzionalista Carla Bassu (collegio Sassari-Olbia), l'ex deputato Michele Piras (collegio Nuoro), Franca Fara (collegio Sulcis-Iglesiente Medio Campidano) e l'uscente Andrea Frailis (Città Metropolitana di Cagliari).
    Tornando al proporzionale, terzo in lista per la Camera è il segretario Pd della provincia di Cagliari Francesco Lilliu, quarta Carla Bassu. Seconda per il Senato sarà Maria Del Zompo, quarto l'ex consigliere regionale Antonio Solinas. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.