Elezioni a Quartu Sant’Elena, quattro liste per Francesco Piludu.  «Con le nostre liste rappresentiamo l’esigenza sentita in città di un rinnovamento vero  e concreto». 96 candidati alla carica di consigliera e consigliere: 37 sono nati dopo il 1980. Sono questi i numeri della coalizione del centrosinistra progressista, ambientalista e identitaria guidata dal candidato sindaco Francesco Piludu per le elezioni comunali a Quartu Sant’Elena del prossimo 25 e 26 ottobre.   «Ci presentiamo alla città con una squadra giovane. Con le nostre liste rappresentiamo l’esigenza sentita in città di un rinnovamento vero e concreto: nessuno dei nostri candidati ha avuto incarichi al governo della città negli ultimi dieci anni. Questa è la prima risposta al nostro impegno per una Quartu che rinnova sul serio in netta discontinuità con il centrodestra» afferma il candidato sindaco. Le liste. Quattro i simboli presentati nella mattinata di sabato: Partito DemocraticoArticolo Uno; Cambiamo Quartu con Piludu; Ajò Insieme e Impari-SiAmo Quartu. «Abbiamo fatto una sintesi per rispondere ai tre pilastri della coalizione progressista, ambientalista e identitaria. Nelle liste sono presenti i rappresentanti dei movimenti che fanno della coalizione: Pd-Articolo Uno e Ajò Insieme nelle omonime liste; Cambiamo Quartu con una rappresentanza di Europa Verde; Impari po Cuartu, Possibile e Associazione “Nelson Mandela” nella lista Impari-SiAmo Quartu».I dati. I candidati della coalizione sono 96, 49 uomini e 47 donne. Tra questi solo quattro hanno già avuto una esperienza come candidati consiglieri. Una coalizione giovane con 37 candidate e candidati nati dopo il 1980, tra questi tre sono nati dopo il 2000.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion