Election Day il 20 settembre: mancano solo 5 giorni al 27 luglio, ultima data utile a modificare l’appuntamento delle amministrative in Sardegna. Non si fermano gli appelli di Graziano Milia, candidato sindaco per Quartu Sant’Elena, che spiega che “una banale modifica nel testo di legge approvato potrebbe consentire il risparmio di 9 milioni di euro, provenienti dalle tasche dei sardi: basterebbe sostituire le parole “24 ottobre” con “20 settembre” e a seguire emanare un decreto del presidente della Regione. 

Semplice, vero? Solo che non ve lo dicono, sperando di far passare in vano i giorni e spiegandovi che non si può fare campagna elettorale ad agosto. Noi invece diciamo che i sardi che faticano ad arrivare a fine mese non vanno in vacanza. Diciamo che non c’è alcun motivo per buttare via le risorse pubbliche e che bisognerebbe fare ogni sforzo per impiegare meglio quei soldi. Quante cose si potrebbero fare con 9 milioni di euro? Per esempio si potrebbero acquistare 20 mila defibrillatori per creare una rete di cardioprotezione territoriale diffusa, in tutta la Sardegna. E molte altre cose ancora. Ecco perché è importante non fermarsi ora”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.