58 anni, pluripremiato, molteplici i campi di interesse e in tutti ha lasciato il segno

CAGLIARI. È morto a Cagliari all'età di 58 anni, stroncato da un male che aveva fatto la sua comparsa poco più di un anno fa, Stefano Asili, uno dei più brillanti grafici e designer sardi. Di una riservatezza inversamente proporzionale al suo talento, Asili da anni era annoverato tra i migliori designer e grafici d'arte contemporanei, autore di marchi identitari per importanti aziende innovative e per significativi organismi pubblici, come sottolineato dalle migliori riviste internazionali specializzate e da riconoscimenti in Italia e all'estero.

Su tutti il «Premio Paesaggio» del Consiglio d'Europa. Laurea in Fisica, PhD in Architettura, dopo una lunga esperienza come grafico, illustratore e pubblicitario, si è poi orientato anche verso l'identità visiva, allestimenti e architettura di interni, artigianato. Ha disegnato loghi e sistemi di identità visiva per istituzioni pubbliche e private quali ISS (Istituto Superiore di Sanità), INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), CNI (Consiglio Nazionale degli Ingegneri), ARST (Azienda regionale dei trasporti della Sardegna), Video On Line, CTM Cagliari. Stefano Asili ha anche collaborato alla fondazione di TheShukran, social network dedicato al mondo islamico.

È stato docente del laboratorio di Progetto Grafico alla Facoltà di Architettura dell'Università e all'Istituto Europeo di Design di Cagliari. Il sistema di identità visiva per la Regione Sardegna, elaborato nel 2015 in seno all'Università di Cagliari, ha ottenuto la nomination al Compasso d'Oro, il più prestigioso riconoscimento del design mondiale. Lascia la moglie e quattro figli. Il funerale si terrà lunedì 3 maggio, alle 17, nel Cimitero di San Michele a Cagliari. (Ansa).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.