Il 29enne aveva preso anche una pistola da collezione in un laboratorio vicino alla chiesa

CAGLIARI. Gli agenti della Squadra Volanti sono intervenuti nella Basilica Magistrale Mauriziana di Santa Croce, in via dei Genovesi a Castello: il parroco ha chiamato la polizia quando, durante la messa, si è accorto che un uomo si era impossessato del mobiletto delle offerte all’ingresso della Chiesa ed è scappato. I poliziotti, raccolte le prime informazioni, hanno accertato che l’autore del furto era stato visto entrate in un B&B poco distante. L'uomo era entrato in un appartamento sfondando la porta, con sé portava ancora la cassetta in legno per le offerte religiose, un borsello a tracolla ed una pistola da collezione.

Dopo aver rotto la cassetta e prelevato il contenuto pochi centesimi di euro, appena 35, si è impossessato di una felpa e dopo essersi cambiato ha lasciato la cassetta rotta ed il borsello tenendosi solo la pistola da collezione. All’interno del borsello i poliziotti hanno trovato documenti intestati ad un altro cittadino che aveva subito il furto dall’interno del suo laboratorio vicino alla chiesa. Nella stessa circostanza il ladro si era impossessato anche di una copia (non funzionante) di una pistola a pietra focaia. Proprio mentre gli agenti erano intenti a restituire alla parrocchia quanto recuperato è pervenuta al 113 una segnalazione di un uomo che cercava di vendere una pistola nella zona di via Premuda. image 921D0B91-8BDA-4630-BBA1-E8325A9E4122.jpeg

L’immediato intervento ha consentito ai poliziotti di notare e bloccare l’uomo, S. I., 29 anni, recuperando anche l’arma nascosta all’interno di un contenitore dei rifiuti. Accompagnato in questura, l'uomo è stato denunciato per furto aggravato.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.