Due turiste lombarde tradite dal Suv blu dopo un furto al supermercato
I carabinieri hanno rintracciato il veicolo a Porto Corallo e le hanno denunciate

Nei video di sorveglianza del supermercato si vedevano due ragazze che “non sembravano del posto”. È stato l’indizio di partenza per identificare due giovani turiste della provincia di Bergamo sospettate di aver compiuto un furto a Villaputzu nel supermercato Group-86, affiliato alla catena “MD”.

Una ventenne di Dalmine e una ventiquattrenne di Martinengo sono accusate di aver preso cosmetici e altri oggetti – tra i quali una caffettiera a induzione per piani cucina elettrici – e di essersi allontanate senza pagare, superando la linea delle casse dalla corsia dedicata a chi non ha fatto acquisti.

Esaminati i video dopo la denuncia del titolare del punto vendita, i carabinieri hanno interrogato alcuni testimoni e uno di loro ha riferito che quella mattina nel parcheggio del supermercato c’era un Suv di colore blu elettrico, di un modello non comune. Un carabiniere a quel punto ha ricordato di aver visto un veicolo simile a Porto Corallo, durante uno dei consueti giri di perlustrazione.

Una pattuglia ha raggiunto la località balneare e il Suv era ancora là. I proprietari – padre e figlio, della provincia di Bergamo – avevano affittato una villetta a prezzi da bassa stagione e si erano trasferiti in Sardegna con le relative fidanzate, che lavorano come procacciatrici di contratti per la fornitura di energia elettrica e potevano farlo anche in una regione diversa.

La refurtiva è stata in parte recuperata e le due ragazze identificate dai militari sono state denunciate per furto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari.

Giovedì, 1° aprile 2021

L'articolo Due turiste lombarde tradite dal Suv blu dopo un furto al supermercato sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.