Due ambulanze a pressione negativa all’Aou di Cagliari
Più sicurezza per i trasferimenti dei pazienti covid-19

L’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari può contare su due nuovissime ambulanze a pressione negativa, nuova frontiera dell’emergenza: la prima è stata consegnata oggi al Policlinico. “Il nostro obiettivo primario sono la sicurezza e la tutela dei pazienti e degli operatori sanitari”, spiega il direttore generale Giorgio Sorrentino. “Questi mezzi tecnologicamente molto avanzati sono estremamente utili e importanti”.

L’ambulanza a pressione negativa sfutta un’evoluzione il concetto delle camere di isolamento, già noto in ambito ospedaliero: sono caratterizzate da ricambi d’aria ad alta frequenza con immissione di aria sanificata grazie a filtrazione ed irraggiamento UV unito a processi di fotocatalisi. Mediante una depressurizzazione del vano sanitario, i flussi d’aria – opportunamente filtrati – defluiscono all’esterno dell’ambulanza, evitando stratificazioni e alte concentrazioni di cariche virali in ambiente chiuso.

L’effetto della pressione negativa genera una ulteriore sicurezza per gli operatori: il rischio di contaminazione della cabina di guida e quindi del suo equipaggio (autista più accompagnatori) è minimizzato grazie alla differenza di pressione, che crea un deflusso d’aria dal vano guida verso il vano sanitario, e mai in senso opposto.

Completa l’eccellenza del sistema, il software interattivo di bordo, “x-link 2.0”, in grado di leggere in tempo reale i segnali provenienti dai sensori distribuiti nel vano sanitario e di elaborarli indicando agli operatori sul display di bordo parametri ambientali come umidità, temperatura, concentrazione di CO2, volume d’aria trattata, numero di ricambi e pressione di bordo. Tali dati, a richiesta, possono essere inviati alla centrale operativa permettendo visualizzazioni in tempo reale della qualità dell’aria e la registrazione di uno “storico di servizio” dell’ambulanza in ottica ambientale.

“Investiamo sull’innovazione in ambito sanitario”, ha detto l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, “per migliorare la qualità dei servizi. Negli ultimi mesi abbiamo effettuato la consegna di diagnostiche di radiologia e nuovi ecografi digitali nei presidi di tutto il territorio. La dotazione dei nuovi mezzi di soccorso tecnologici a un ospedale strategico come il Policlinico ‘Duilio Casula’ è un’ulteriore conferma del nostro impegno per assicurare all’intero sistema regionale cure moderne. Un segnale di attenzione per i pazienti e gli operatori, che assume un significato ancora più importante nel particolare momento che stiamo vivendo a causa dell’emergenza Covid-19”.

Sabato, 17 ottobre 2020

L'articolo Due ambulanze a pressione negativa all’Aou di Cagliari sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.