Online si faceva chiamare 'Mister Pablo Escobar'

(ANSA) - BARI, 12 MAR - Vendeva droga online tramite il proprio profilo Telegram con il nickname @Mister_Pablo Escobar.

I carabinieri hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 35enne barese. L'uomo era già stato arrestato nel dicembre scorso per detenzione ai fini di spaccio dopo essere stato trovato in possesso di mezzo chilo di hashish. La successiva analisi del suo telefono cellulare ha consentito ai militari di documentare un bazar della droga online dove l'indagato proponeva, sul canale 'Top Drugs Italia', la vendita di hashish e marijuana, con foto della merce, per le quali riceveva denaro virtuale (bitcoin) o contante.

In particolare, dalla lettura delle chat, i carabinieri hanno notato una recente spedizione ad Augusta (Siracusa), bloccata nel centro di smistamento di Catania per verificarne il contenuto: un pacco di un chilo di hashish suddiviso in panetti da 100 grammi l'uno, immediatamente sequestrato. Dopo l'arresto di dicembre il 35enne aveva ottenuto i domiciliari e ora è finito in carcere. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.