Omicidio preterintenzionale, scontro tra gruppi a Bastia Umbra

(ANSA) - BASTIA UMBRA (ASSISI), 15 AGO - Tre giovani italiani sono stati arrestati dai carabinieri per la morte di un ventiquattrenne originario dello spoletino travolto da un auto dopo uno scontro tra due gruppi avvenuto nei pressi di un locale di Bastia Umbra. Omicidio preterintenzionale e rissa aggravata i reati ipotizzati a loro carico.

Secondo la ricostruzione dei militari i tre - residenti tra Bastia ed Assisi - erano sull'auto che ha travolto la vittima.

Dopo una prima discussione con l'altro gruppo, tutti residenti nello spoletino, gli arrestati hanno cercato di allontanarsi con la vettura. Questa - è emerso dagli accertamenti - è stata però rincorsa e colpita dagli altri giovani. A quel punto uno degli occupanti è sceso e - sempre in base a quanto emerso dall'indagine - ha sferrato un pugno alla vittima, caduta a terra svenuta. Sul giovane è poi passata due volte l'auto per allontanarsi.

Per tutta la giornata i carabinieri di Assisi - comandati dal tenente colonnello Marco Vetrulli - e il magistrato di turno hanno acquisito diverse testimonianze per ricostruire con precisione quanto successo. Quindi l'arresto dei tre. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.