Laconi

Mobilitazione tramite la piattaforma GoFundMe

È stata lanciata sul web una raccolta fondi per Daniele Dessì, il giovane allevatore di Laconi la cui azienda ha subito ingenti danni a causa di un incendio di natura dolosa.

Il fuoco ha distrutto due capannoni destinati al ricovero di un mezzo agricolo e ha bruciato 300 balle di foraggio. Purtroppo nell’incendio era rimasto coinvolto anche un cane, intossicato mortalmente dal fumo.

In poche ore sono già stati raccolti tramite la piattaforma GoFundMe oltre 1.300 euro.

L’iniziativa è stata rilanciata nelle scorse ore dalla pagina social L’Eco di Barbagia.

“Crediamo di interpretare il pensiero di tutti nell’esprimere solidarietà al proprietario dell’azienda”, aveva detto nelle scorse ore il sindaco di Laconi Salvatore Argiolas, “e qualora fosse confermata l’origine dolosa dell’incendio, nel condannare fermamente un gesto vile, che distrugge la dignità di un giovane lavoratore che ha deciso, nonostante le difficoltà del settore e quelle note che interessano le zone interne, di investire il suo futuro nella comunità che l’ha visto crescere”.

Laconi incendio azienda agricola
L'incendio che ha devastata l'azienda di Daniele Dessì

Venerdì, 11 febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.