Terralba

Venerdì prossimo  i circa 40 commercianti ambulanti nella storica ubicazione, abbandonata per l’emergenza coronavirus

Dopo quasi due anni di assenza, legata all’emergenza coronavirus, il mercato settimanale di Terralba torna in piazza Libertà.

Da venerdì prossimo 1° aprile, con la fine dello stato di emergenza, potranno riprendere posizione nella storica piazza del mercato i circa quaranta commercianti ambulanti: i 22 concessionari fissi e i 12 o 15 cosiddetti spuntisti, che variano a seconda della giornata.

“Il ritorno in piazza Libertà farà loro piacere”, commenta l’assessora alle Attività produttive, Rosella Orrù, “anche se si erano ambientati bene anche in piazza Caduti sul lavoro, dove il mercato era sempre abbastanza partecipato”.

Rosella Orrù
Rosella Orrù

Il trasferimento del mercato del venerdì nel paese era stato istituito con una ordinanza del sindaco Sandro Pili nel maggio del 2020, quando, dopo il lockdown, erano stati riaperti i mercati.

La sede degli stalli per il commercio ambulante era stata trasferita per garantire un maggiore distanziamento. Era stata scelta piazza Caduti sul lavoro perché già collaudata in occasione di grandi manifestazioni.

Con il ritorno del mercato settimanale in piazza Liberta, il Comune ricorda ai residenti il divieto di sosta, attivo dalle 7 alle 14. Per i trasgressori, oltre alla sanzione, è prevista la rimozione forzata dei veicoli, con apposito servizio con carro attrezzi.

Lunedì, 28 marzo 2022

 

 

 

 

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.