Cabras

Stamane l’annuncio dell’amministrazione comunale nel corso dell’iniziativa “Non solo il 25 novembre”

Questa mattina nella sala giunta del Comune di Cabras si è celebrata la donna. “Non solo il 25 novembre” è il motto che ha fatto da cornice all’iniziativa proposta del servizio di Polizia locale e sostenuta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Abis.

In prossimità del Natale, e a poche settimane dalla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il Comune ha ha annunciato una donazione di 1.000 euro alla cooperativa Prospettiva Donna, che gestisce il Centro antiviolenza “Donna Eleonora” di Oristano.

La somma donata è frutto del risarcimento ricevuto da due operatrici della polizia locale che alcuni mesi fa sono state vittime di oltraggio a pubblico ufficiale durante il servizio. Un reato che contestualmente coinvolge tutta l’amministrazione comunale e che prevede per il colpevole la reclusione da sei mesi a tre anni, oppure la riparazione totale del danno tramite un indennizzo in denaro.

Il responsabile delle offese, compresa la gravità dell’azione compiuta, ha estinto il reato con il pagamento di 1.000 euro, che le due dipendenti comunali hanno deciso insieme di devolvere in beneficenza.

Oggi il sindaco Andrea Abis, alla presenza del personale del servizio di Polizia locale e della Giunta, ha incontrato le responsabili del Centro antiviolenza attivo nel capoluogo e ha consegnato loro un mazzo di fiori come simbolo della donazione effettuata: un omaggio a tutte le donne che ogni giorno trovano conforto e assistenza presso la casa rifugio “Donna Eleonora”.

“Abbiamo apprezzato molto la proposta della responsabile del servizio di Polizia locale”, ha detto il sindaco Abis, “perché contribuisce a plasmare una rete solidale e crea i presupposti per trasformare un atto deprecabile come quello della violenza in un’azione positiva. A nome della Giunta e dei consiglieri esprimo piena solidarietà alle donne in difficoltà. Ringrazio le dipendenti per il loro gesto e la cooperativa Prospettiva Donna per l’instancabile lavoro quotidiano”.

“Questo evento ci ha dimostrato ancora una volta quanto sia difficile vestire una divisa”, ha affermato Barbara Poddi, responsabile del servizio di polizia locale, “ancor più se si è donna. Siamo particolarmente felici di essere qui oggi, perché crediamo con forza nel valore del lavoro svolto dalle operatrici del centro. È indispensabile non voltarsi dall’altra parte e dare il giusto valore ai comportamenti che vanno condannati. Tramutare un atto come quello che abbiamo vissuto in un’azione a beneficio di chi soffre ci riempie di orgoglio”.

“L’equipe del Centro antiviolenza Donna Eleonora da subito ha espresso vicinanza alle operatrici del servizio di polizia locale per l’atto subito”, ha affermato Francesca Marras, responsabile del Centro Donna Eleonora. “Ricoprire ruoli che nell’immaginario collettivo sono da sempre inquadrati come prerogativa maschile non è semplice per le donne. Questo le espone al rischio di vittimizzazioni anche in ambito di genere, connesse al mancato riconoscimento dell’autorevolezza dell’incarico pubblico o sociale. Spesso vi è il rischio di percepire nei ruoli di potere ricoperti da donne, un affronto ai dettami misogini e patriarcali a cui la società e la cultura ci chiedono di aderire”.

“Ringraziamo le due operatrici del servizio e l’amministrazione comunale per aver scelto il Centro antiviolenza e l’associazione Prospettiva Donna come beneficiari di questo risarcimento. Il significato simbolico che noi diamo alla donazione”, ha concluso Marras, “è quello di non tacere e non restare inermi davanti alle violenze, ma è anche un profondo riconoscimento del nostro operato”.

Martedì, 21 dicembre 2021

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392 o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.