Stanotte all’ una circa, a Dolianova, un equipaggio del Radiomobile della locale Compagnia carabinieri ha fermato un 42enne di Sestu, senza fissa dimora, disoccupato, già destinatario di precedenti denunce. L’uomo è stato visto transitare in viale Europa e individuato come persona di possibile interesse. I militari hanno accertato che egli non aveva valide giustificazioni per non rispettare i limiti territoriali e temporali imposti dalle norme contenute nelle “misure urgenti di contenimento alla diffusione del virus covid-19” e gli hanno applicato la canonica sanzione da 400 euro. Nella circostanza però hanno anche verificato che il veicolo era sprovvisto di copertura assicurativa e già sottoposto a sequestro amministrativo il 6 marzo scorso, con un provvedimento a carico della stessa persona per la medesima infrazione, questi ne avrebbe dovuto curare la custodia. Così il contravventore è stato denunciato e sanzionato per i reati e le violazioni amministrative commesse, a cominciare dal fatto di aver spostato un mezzo sottoposto a sequestro, contravvenendo a un ordine dell’autorità. La patente di guida gli è stata ritirata per il successivo invio alla Prefettura di Cagliari e il veicolo nuovamente sequestrato e affidato in custodia per la confisca a una “depositeria giudiziaria autorizzata”. 

L'articolo Dolianova, viola il coprifuoco con l’auto sotto sequestro: denunciato 42enne di Sestu proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.