Disoccupato di Sestu denunciato e sanzionato con una multa di 400 euro. Il veicolo è stato sequestrato

DOLIANOVA. Mentre nella notte tra lunedì di Pasquetta e martedì transitava a bordo della sua auto in viale Europa, a Dolianova, è stato fermato ad un posto di controllo istituito dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia locale. I militari hanno comminato al conducente, un disoccupato quarantaduenne di Sestu, senza fissa dimora, con precedenti denunce a carico, una sanzione amministrativa da 400 euro non avendo valide giustificazioni per non aver rispettato i limiti territoriali e temporali imposti dalle norme contenute nelle “misure urgenti di contenimento alla diffusione del virus covid-19”.

I carabinieri hanno anche accertato che il veicolo era sprovvisto di copertura assicurativa e per la medesima infrazione il 6 marzo era stato sottoposto a sequestro amministrativo e affidato per la custodia allo stesso conducente. L'uomo è stato sanzionato per le violazioni amministrative e denunciato per i reati commessi tra i quali l’aver spostato un mezzo sottoposto a sequestro contravvenendo a un ordine dell’autorità, I militari gli hanno ritirato la patente e hanno nuovamente sequestrato il veicolo che è stato affidato in custodia per la confisca a una “depositeria giudiziaria autorizzata”. (Gian Carlo Bulla)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.