DOLIANOVA. Una casalinga sessantatreenne di Dolianova, positiva al covid 19, in isolamento fiduciario nella propria abitazione di via Giovanni Falcone, ubicata nella zona di espansione della cittadina del Parteolla,, è rimasta ustionata nella tarda mattinata di oggi primo marzo. La donna mentre si riscaldava con una stufetta è stata investita da una fiammata che si è improvvisamente sprigionata e le ha avvolto gli abiti.

Per sua fortuna le invocazioni d’aiuto sono state udite dal figlio, quarantunenne, che vive nella stessa casa al piano terra. L’uomo si è precipitato al primo piano ed è riuscito a spegnere le fiamme rimanendo a sua volta ustionato ad entrambe le mani. La donna soccorsa dall’equipe della “Mike 65” la medicalizzata del 118 del distretto della Trexenta, è stata trasportata in codice rosso, all’ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Ha riportato ustioni in diverse parti del corpo. Il figlio soccorso dall’equipe di “Alpha 31” dell’associazione di volontariato “Il Samaritano” di Serdiana è stato trasportato al Policlinico di Monserrato. Gian Carlo Bulla

DOLIANOVA. Una casalinga sessantatreenne di Dolianova, positiva al covid 19, in isolamento fiduciario nella propria abitazione di via Giovanni Falcone, ubicata nella zona di espansione della cittadina del Parteolla,, è rimasta ustionata nella tarda mattinata di oggi primo marzo. La donna mentre si riscaldava con una stufetta è stata investita da una fiammata che si è improvvisamente sprigionata e le ha avvolto gli abiti.

Per sua fortuna le invocazioni d’aiuto sono state udite dal figlio, quarantunenne, che vive nella stessa casa al piano terra. L’uomo si è precipitato al primo piano ed è riuscito a spegnere le fiamme rimanendo a sua volta ustionato ad entrambe le mani. La donna soccorsa dall’equipe della “Mike 65” la medicalizzata del 118 del distretto della Trexenta, è stata trasportata in codice rosso, all’ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Ha riportato ustioni in diverse parti del corpo. Il figlio soccorso dall’equipe di “Alpha 31” dell’associazione di volontariato “Il Samaritano” di Serdiana è stato trasportato al Policlinico di Monserrato. Gian Carlo Bulla

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.