Ales

L’iniziativa dei Gal Barigadu, Marmilla, Sinis e del Flag Pescando Sardegna Centro Occidentale

Prosegue senza sosta l’attività che dovrà portare  in tempi brevi alla costituzione del “Distretto Rurale della Sardegna Centro Occidentale”, promossa dei tre Gal di Barigadu, Marmilla, Sinis e del Flag Pescando Sardegna Centro Occidentale, guidati rispettivamente dai presidenti Pietro Arca, Renzo Ibba e Alessandro Murana.

Da ieri sono stati messi in rete il sito internet del distretto rurale SCO e la pagina Facebook, dove chiunque (oltre ai diretti interessati e cioè, tutte le realtà imprenditoriali, associative e istituzionali del territorio), potrà leggere, approfondire e scaricare la modulistica per l’adesione al progetto e decidere in questo modo di impegnarsi ad affrontare il percorso dell’iniziativa, che coinvolgerà grandi e piccole realtà economiche.

L’esperienza delle grandi aziende servirà per costruire reti di collaborazione anche con il piccolo imprenditore e proprio in questo  sta la novità sulla quale i tre Gal e il Flag Pescando stanno puntando per la creazione di nuove proposte legate al territorio, alla sua vocazione turistica, all’insieme dei tanti prodotti quali ortofrutta, vino, olio, grano, riso, latte, lana, carne, ai prodotti della pesca, all’artigianato.  A caratterizzare il percorso sarà un’omogenea identità produttiva, ambientale e storico – culturale, protagonista di innovativi processi di integrazione.

La Regione ha puntato anche sul coinvolgimento dei Gal e del Flag del territorio, confidando nella ormai consolidata esperienza di questi organismi che operano nella Sardegna Occidentale, per condurre in tempi brevi tutti i destinatari del progetto verso la formale costituzione del “Distretto Rurale Sardegna Occidentale”.

Se sui social, sul sito e sulle pagine Facebook è partita l’informazione online, non si ferma nemmeno il faccia a faccia con i soggetti interessati, che domani – mercoledì 26 gennaio – alle ore 16.30 saranno invitati a partecipare al nuovo incontro che questa volta sarà ospitato nei locali dell’Unione dei Comuni Alta Marmilla, ad Ales, in via Anselmo Todde 4.

A fare gli onori di casa ci sarà il sindaco di Ales, Francesco Mereu. Coordinerà i lavori Renzo Ibba, presidente del Gal Marmilla, che come ha già avuto modo di esplicitare  nel corso del primo appuntamento del 21 scorso a Ghilarza, rilancerà un chiaro messaggio alle aziende del territorio:  ci si trova di fronte a un’occasione da non perdere; si può contare su qualificati soggetti impegnati nella gestione di progetti di sviluppo locale e ora ci si muove per candidarsi a pieno titolo sui prossimi bandi del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali,  sia sui fondi nazionali che per quelli dedicati ai Distretti Rurali nel PNRR.

L’appuntamento di Ales vede anche un’ulteriore importante novità, sempre nell’ambito di una migliore e più capillare diffusione del progetto: la diretta streaming dell’incontro. Dalla piattaforma zoom,  cliccando al seguente indirizzo: https://us02web.zoom.us/j/87150675278?pwd=NndJS1Voa1NVbmpySXNMOVR3VmNyUT09, tutti potranno assistere da remoto a questo importante appuntamento sullo sviluppo locale del settore economico produttivo rurale e interagire con i presenti all’incontro, porre le loro domande ed eventualmente confermare la loro partecipazione a questa fase di avvicinamento alla costituzione del Distretto.

Intanto si stanno iniziando a delineare importanti segnali che a breve potrebbero vedere oltre che l’adesione già formalizzata del Comune di San Nicolò di Arcidano anche quella del Comune di Terralba e di importanti aziende del territorio, con in prima fila la 3A di Arborea, come dichiarato dal neo consigliere Francesco Arcai.

Si stanno affacciando altre realtà produttive presenti nel sistema economico della provincia di Oristano e nei settori di produzione di latte, carne, vino, olio, grano, riso, ortofrutta e nelle produzioni  ittiche  degli stagni e del mare del Golfo di Oristano. Anche dal Comune di Oristano, arrivano forti segnali, come confermato dall’intervento di Marcella Sotgiu, assessora alle Attività Produttive, che ha ribadito il forte interesse dell’Amministrazione comunale a partecipare da protagonisti a questo progetto.

Il terzo appuntamento del percorso di riconoscimento del Distretto, infine,  è stato confermato che  si svolgerà a Cabras venerdì prossimo – 28 gennaio – nei locali del Centro Polivalente dei Comuni del Sinis Terra dei Giganti, sempre alle 16,30:  questa volta a condurre l’incontro sarà chiamato Alessandro Murana, nella doppia veste di Presidente del Gal Sinis e del Flag Pescando.

Presentazione distretto rurale Sardegna centro occidentale
La presentazione del Distretto rurale della Sardegna Centro Occidentale a Oristano

(Informazione promozionale)

Martedì, 25 gennaio 2022

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.