La Polizia di Stato di Oristano ha denunciato in stato di libertà sette dipendenti di una ditta di pulizie resisi protagonisti del reato di furto in concorso ai danni del supermercato “LIDL”, sito in via Ozieri a Oristano.

Il furto è avvenuto nella mattinata del 21 luglio u.s. quando la guardia giurata in servizio, insospettita dal comportamento di un addetto alla pulizia del supermercato, colto nell’atto di caricare alcuni sacchetti all’interno del furgone della ditta, ha verificato il contenuto delle buste trovando, al loro interno, diversi articoli appena asportati dagli scaffali del supermercato e ancora confezionati negli imballi originali.

L’addetto alla sicurezza, dopo aver bloccato il dipendente della ditta di pulizie, ha telefonato al 113 per richiedere l’intervento di una pattuglia dell’U.P.G.S.P., immediatamente accorsa sul luogo del furto.

Gli operatori delle Volanti, dopo aver identificato l’autore del reato, unitamente alla responsabile del punto vendita, hanno visionato i filmati registrati dai sistemi di video sorveglianza, rilevando che l’uomo colto in flagranza, unitamente ai colleghi della sopracitata ditta di pulizie, durante il servizio notturno, aveva pasteggiato con diverse confezioni di affettati, asportate dai banchi frigo del supermarket.

I poliziotti, dopo aver riconsegnato la merce alla responsabile del supermercato, hanno accompagnato i sette dipendenti in Questura ove, dopo le formalità di rito, gli stessi sono stati deferiti in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso.

L'articolo Dipendenti di una ditta di pulizie rubano da “Lidl”: 7 denunce a Oristano proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.