Sono dieci i trapiantati sardi risultati positivi al Coronavirus. A fornire un aggiornamento dei dati di chi ha subìto trapianti di cuore, fegato o reni è la onlus Prometeo. La maggior parte dei casi riguarda persone che vivono nel Sassarese, un solo caso di contagio scoperto a Cagliari. “Non ci sono casi gravi tra i trapiantati, fatta eccezione per un trapiantato di cuore,  che è stato ricoverato nell’ospedale Covid del Ss. Trinita a Is Mirrionis di Cagliari, non ci risultano casi gravi,  ma  normali pazienti trapiantati asintomatici,  contagiati spesso da propri familiari anche loro asintomatici”, spiega il presidente Pino Argiolas. 

“Vogliamo anche comunicarvi che l’esecuzione di circa un migliaio di tamponi eseguiti dal personale infermieristico della Chirurgia Generale,  da marzo ad oggi, fatti prima delle visite i prelievi al D.H. fegato e pancreas ha portato a trovare un solo paziente positivo che è stato poi ricoverato per altre importanti patologie. Ci hanno inoltre comunicato che anche ora anche  i trapiantati di rene stanno facendo il tampone prima di entrare al “G.Brotzu”  per le visite al D.H. che comunque continuano anche se in misura inferiore rispetto a prima del Coronavirus. Mancano all’appello i  circa 200 trapiantati di cuore per i quali i responsabili della struttura del “G.Brotzu” ci hanno dichiarato che si attengono alla circolare del Commissario del “G.Brotzu” che blocca le attività non ritenute urgenti, mentre sono disponibili ad esaminare tutte le ” urgenze” che i trapiantati dovessero sottoporre ai medici della Cardiologia”.  

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.