“La necessità di annullare temporaneamente la procedura telematica e rilanciare in altra data il programma SIL per l‘accettazione delle domande finalizzate all’erogazione degli aiuti del bando ‘Destinazione Sardegna Lavoro 2021‘ dopo i problemi tecnici di venerdì scorso,  è una scelta dettata dalla volontà di garantire a tutti le stesse condizioni di partecipazione attraverso quello che ad oggi è l’unico modo possibile e consentito dalla legge per stanziare le risorse in favore delle imprese”. Lo ha detto l’Assessore del Lavoro, Alessandra Zedda, nel corso della videoconferenza con i Consulenti del Lavoro di Cagliari, Sassari, Nuoro, Oristano, accogliendo la richiesta di riaprire le domande non il 9 come inizialmente previsto ma il 18 del mese e ricordando l’importanza dell’Avviso che, grazie agli aiuti per il sostegno all’occupazione, punta a sostenere le imprese e gli addetti della filiera turistica. L’Assessore ha respinto l’appellativo di “click day” attribuito al bando: “Non è stato un click day, che consente di accedere al finanziamento solo coloro che cliccano prima entro i termini stabiliti. Il Sistema Informativo del Lavoro e della formazione Professionale, SIL, è un sistema che raccoglie le istanze, su cui nelle scorse settimane abbiamo lavorato con l’obiettivo di renderlo più operativo e confacente alle esigenze di tutti, compresi i Consulenti del Lavoro, come dimostra il buon fine avuto per le domande over 35. Si tratta – ha proseguito – di un sistema informatico certificato che traccia i beneficiari e che rappresenta l’unico strumento a disposizione della Regione per accogliere le domande e stanziare le risorse comunitarie, che devono necessariamente essere tracciate”.

L’esponente della Giunta Solinas ha chiesto espressamente ai Consulenti del lavoro di contribuire a risolvere le criticità ancora in essere con spirito propositivo, esortandoli ad agire nell’interesse esclusivo delle imprese turistiche e fuori da ogni altra logica: “L’obiettivo comune deve essere aiutare le imprese e seguendo questa logica abbiamo agito fino a oggi, cercando di intercettare le linee di finanziamento disponibili e mettendo in campo gli strumenti più utili per sostenere le aziende”, ha rimarcato l’Assessore Zedda. Nel corso dell’incontro l’Assessore ha accolto la richiesta di fissare una nuova data per l’apertura delle domande, individuata per il 18 del mese. Destinatarie dei fondi comunitari in questione sono le imprese per le assunzioni effettuate a partire dal 1° febbraio 2021 fino al 31 Dicembre 2021 che hanno riguardato giovani under 35 e disoccupati over 35. Guadando anche agli altri strumenti messi in campo dalla Regione, l’Assessore del Lavoro ha evidenziato l’impego messo in campo per andare incontro alle esigenze delle realtà imprenditoriali sarde: “Posso dire che stiamo pagando a regime cerando di coprire tutte le istanze ricevute. Continueremo a farlo anche con questo Avviso così come è avvenuto per il Bando Resisto, intervenuto per combattere la crisi e a cui hanno partecipato in 22mila, con l’obiettivo di sostenere concretamente le realtà imprenditoriali sarde e favorire l’occupazione”.

Dopo la sospensione, venerdì 4, della procedura telematica, la domanda di Aiuto Telematica (DAT) potrà ora essere presentata il 18 febbraio: essendo andato a buon fine l’avviso per gli over 35, le DAT potranno essere ripresentate a partire dalle ore 10.00 del 9 febbraio 2022 e fino alle ore 23.59 del 25 febbraio 2022 per il solo target “under 35” lavoratori delle micro, piccole, medie imprese e grandi imprese

L'articolo Destinazione Lavoro per gli under 35 in Sardegna, ok della Regione alla proroga per le domande proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.