Nella bozza del decreto legge Covid, atteso in Cdm domani, dovrebbero tornare le zone gialle. Nel documento, ancora suscettibile di modifiche, si legge che le nuove misure saranno valide, scaglionate, a partire dal 26 aprile, come anticipato dal governo, e dovrebbero avere validità fino al 31 luglio. In quella data è prevista la proroga dello stato d’emergenza Covid.

I ristoranti in zona gialla riaprono dal 26 aprile sia a pranzo che a cena “con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto”. Da dal primo giugno potranno aprire ma solo a pranzo anche i locali che hanno spazi al chiuso.  Nella bozza invece si conferma il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

Il provvedimento, che sarà un Dl e non un Dpcm, vedrà la luce nel Consiglio dei ministri che Mario Draghi convocherà domani o giovedì. Sempre oggi, insieme al vertice del Comitato tecnico scientifico, è in corso un incontro Governo-Regioni sulle riaperture delle scuole. Punto per punto, vediamo i nodi sul tavolo e quello che può succedere da lunedì prossimo.

Tutta la notizia su https://www.quotidiano.net/cronaca/nuovo-decreto-oggi-1.6267815

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.