Decimoputzu, finalmente buone notizie: è guarito il terzo cittadino colpito dal Covid. L’annuncio del sindaco del paese, Alessandro Scano: “Oggi finalmente è arrivata la tanto attesa notizia che riguarda il nostro terzo concittadino/a che era stato/a colpito/a dal Covid-19: vi comunico con immensa gioia che anche il secondo tampone ha dato esito negativo e pertanto risulta GUARITO!

Ringrazio questa persona per aver diligentemente rispettato il protocollo imposto dalla legge, così che possiamo finalmente dire che ad oggi nel nostro paese non ci sono stati altri contagi😊!

Non posso comunque anche sta volta esimermi dal ringraziare anche tutti voi concittadini, perché nonostante le difficoltà, continuate con grande sacrificio a rispettare le regole imposte per contrastare la diffusione del virus, usando le mascherine che ci tutelano dal rischio di contagio, continuando a mantenere le distanze di sicurezza e lavandoci spesso le mani sopratutto prima di entrare nel negozi o nei locali pubblici.

A tal proposito ricordo che non è più obbligatorio l’uso dei guanti monouso nei negozi purché prima di entrare ci si disinfetti le mani con gli appositi gel situati all’ingresso”.

L'articolo Decimoputzu, finalmente buone notizie: è guarito il terzo cittadino colpito dal Covid proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.