San Nicolò d’Arcidano

Delibera della Giunta comunale, domande entro il 30 dicembre

La Giunta comunale di San Nicolò d’Arcidano ha deliberato lo stato di emergenza e calamità naturale, dopo le persistenti piogge che a novembre e nella prima metà di dicembre hanno causato ingenti danni alle produzioni e alle strutture ed infrastrutture agricole e zootecniche.

“Tramite questa deliberazione”, spiega il sindaco Davide Fanari, “chiediamo un immediato intervento alle autorità competenti, indispensabile al fine di assicurare il rispetto dello status quo ante e l’eventuale ristoro dei danni subiti”.

“Il provvedimento è stato trasmesso alla Regione e alle agenzie Argea e Laore, enti di riferimento che fanno capo all’Assessorato all’Agricoltura”, continua Fanari, “affinché prendano in considerazione in tempi celeri la problematica e predispongano degli aiuti finanziari concreti per dare un po’ di sollievo a quelle attività agricole che hanno subito danni”.

“È l’ennesimo duro colpo per l’agricoltura locale”, prosegue Fanari, “i nostri uffici, si sono attivati per avviare tutte le pratiche del caso ed hanno, fra l’altro, predisposto la modulistica per la presentazione delle domande di richiesta danni, che sono disponibili nella sede comunale e sul sito istituzionale dell’Ente”.

I moduli dovranno essere compilati e riconsegnati al protocollo comunale entro il 30 dicembre.

Arcidano -Davide Fanari
Davide Fanari

Mercoledì, 22 dicembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.