In 72 ore è passato dal freddo di una Fiat sgangherata a un alloggio caldo. Antonio Zanda, giardiniere 62enne del cimitero di Cagliari, dopo aver perso la sua roulotte nel campo nomadi di via San Paolo per lo sgombero del Comune, aver rifiutato gli aiuti delle assistenti sociali, aver perso tutti i contatti con la sua compagna, finita chissà dove, ed esser finito a dormire dentro una macchina, grazie al tam tam successivo all’sos lanciato in esclusiva su Casteddu Online ha trovato un tetto, sicuro, “per almeno un po’ di tempo”. Un vero e proprio “miracolo” per l’uomo, come racconta Maria Bonaria Carboni dell’associazione “Gli angeli di Roberto”: “Antonio e il suo compagno di vita Buc da stanotte avranno un posto caldo dove dormire, grazie alle istituzioni che si sono mossi in tempo record”, cioè il presidente del Consiglio comunale “Edoardo Tocco e la dottoressa Garau”. È grazie a loro che “almeno per un po’ sa dove andare a dormire in attesa di trovare una casa in affitto da spendere poco. Grazie anche a Gianfranco Piscitelli e ad Anna, la donna che ha lanciato il primo allarme che si è tanto preoccupata per Antonio”.

“Grazie a chi ha portato un po’ di viveri sia per lui che per il suo cagnolino di due anni. Ora ci resta solo augurarle tanta fortuna e che Dio lo assista in ogni suo passo. Grazie anche ad Anna Puddu che a breve prenderà contatti con Antonio”, spiega la Carboni. Che lancia un nuovo appello: “Ha bisogno di qualcosa per vestirsi e alimenti in scatola e merendine. Insomma, qualcosa a lunga conservazione per poter fare colazione e pappe per Buc per pranzo e cena e superare questo mese”.

L'articolo Dall’auto a un alloggio, il riscatto del giardiniere Antonio: “Finalmente ha un posto caldo a Cagliari” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.