Il governo Draghi incassa la prima fiducia al Senato. I voti favorevoli sono stati 262, i contrari 40 e 2 astenuti.

Una maggioranza ampia, di ben 101 voti in più rispetto alla maggioranza assoluta fissata a 161, ma i cui numeri non fanno vincere all’ex numero uno della Bce il primato. Il record dei voti favorevoli, con una maggioranza che arriva a quota 281 sì, resta infatti in mano al governo di Mario Monti.

A pesare sono stati 15 senatori pentastellati che hanno votato contro (Abate, Angrisani, Corrado, Crucioli, Di Micco, Giannuzzi, Granato, La Mura, Lannutti, Lezzi, Mantero, Mininno, Moronese, Morra e Ortis, sei non hanno partecipato al voto e altri due si sono astenuti.

Fonti del Movimento hanno riferito che i dissidenti che hanno votato contro la fiducia al governo Draghi saranno espulsi. Quei senatori ‘malpancisti’, è la spiegazione, si sono collocati fuori dalla maggioranza. A questo punto i dissidenti avrebbero i numeri per formare un gruppo a Palazzo Madama. Continua leggere su Agi.it

L'articolo Dal Senato una larga fiducia a Draghi ma 15 pentastellati votano no proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.