Villaurbana

L’opera di Giovanna Bibiana Orrù sarà presentata in un incontro venerdì sera

Dal municipio di Villaurbana al Senato della repubblica e poi alla carica di ministro: il primo tra i politici della provincia di Oristano.

Giovanna Bibiana Orrù ha raccontato in un libro la vicenda umana e politica del senatore Lucio Abis, ricostruendo il contesto socio-economico di quegli anni.

L’opera sarà presentata venerdì 14 gennaio, dalle 18, in un incontro nel centro socio culturale di Villaurbana, dove Abis era nato e dove aveva mosso i primi passi in politica.

Insieme all’autrice porteranno testimonianze sul senatore Abis l’ex sindaco di Oristano Pietro Arca e l’ex sindaco di Villaurbana Antonello Garau.

Potranno partecipare all’incontro fino a 45 persone: si può prenotare con una telefonata a uno di questi numeri: 378.7020630, 340.8946956 o 348.0881316.

Per accedere al centro culturale è necessario presentare il green pass rafforzato e indossare una mascherina Ffp2.

Martedì 11 gennaio 2022

Grazie per aver letto questa notizia. Se vuoi commentarla, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.