Oristano

Acquistati grazie alla buona riuscita della manifestazione solidale “Una corsa per un sorriso”

Si è chiusa con una donazione nel reparto di Pediatria dell’ospedale San Martino di Oristano la prima iniziativa benefica promossa insieme da Consulta giovanile di Terralba e Comune: l’evento sportivo svolto lo scorso fine settimana “Una corsa per un sorriso”.

Il sindaco, Sandro Pili – in fascia tricolore – e il vicesindaco e assessore alla Politiche giovanili, Andrea Grussu, insieme al presidente della Consulta, Marco Aramu, e al suo vice Fabio Casu hanno personalmente consegnato nelle mani del primario e di due dottoresse diversi doni.

“Giocattoli, abbigliamento intimo per i bimbi ricoverati con particolari situazioni, pigiami di diverse taglie”, spiega il presidente della Consulta Aramu, “e sono in arrivo anche quattro saturimetri pediatrici, strumenti dei quali ci avevano comunicato l’assenza e che abbiamo acquistato dal Nord Italia”.

“L’iniziativa è andata bene”, commentano concordi l’assessore Grussu e il presidente della Consulta Aramu. “Ed è stata molto partecipata”.

“Abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo posti”, continua l’assessore con delega alle politiche giovanili. “Fare del bene per la comunità e per il prossimo. Oggi con la consegna del materiale in pediatria abbiamo chiuso il cerchio”.

Portato a termine un impegno, Consulta e Comune pensano già al prossimo: “Ci stiamo lavorando”, annuncia Marco Aramu.

Giovedì, 23 dicembre 2021

 

 

 

 

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.