L’obiettivo è quello di riavvicinare gli ospedali del capoluogo all’area vasta e al resto dell’Isola. Per far sì che chi deve raggiungere il Brotzu o il Microcitemico dall’hinterland o dagli altri centri dell’Isola possa farlo senza prendere l’auto e dare il proprio contributo al congestionamento del traffico cittadino.Potrà arrivare col treno o con l’autobus e una volta in piazza Matteotti (da dove presto sarà realizzata la linea di collegamento con piazza Repubblica) e da lì raggiungere comodamente in poco tempo gli ospedali cagliaritani: l’Oncologico ” Businco”, il Pediatrico Microcitemico “Antonio Cao” e il “San Michele”) attraverso la “Direttrice ospedali” che collegherà la fermata di via Vesalio (della tratta già in funzione piazza Repubblica – San Gottardo) con via Jenner attraverso via Torricelli, via dei Donoratico e via dei Valenzani.La Regione chiarisce che è già stata condivisa una prima ipotesi di tracciato, e così ha dato il mandato alla Direzione generale dell’assessorato ai Trasporti, attraverso il Servizio per le infrastrutture,  per la pianificazione strategica e gli investimenti per la predisposizione del progetto di fattibilità tecnica ed economica della “Direttrice Ospedali”.  Il tracciato dovrà essere concordato con la Città Metropolitana di Cagliari e il Comune di Cagliari. Ma esiste già un progetto di massima risalente al 2008. Parte dalla fermata Vesalio dell’attuale linea Piazza Repubblica-Gottardo e da lì si snoda lungo la stessa via Vesalio, via Torricelli e via Chiabrera. Raggiunge l’istituto Bacaredda e il parco Giovanni Paolo II nel rione Fonsarda e gira poi in via del Nastro Azzurro e via dei Donoratico fino al deposito del Ctm. Da lì, scavalca viale Ciusa, e penetra in via dei Valenzani accanto alla lottizzazione della coop Cento e il confine col parco di Monte Claro, prima di immettersi in via Jenner e concludere la corsa all’ospedale Brotzu. Resta il nodo dell’attraversamento di via Cadello.

 “Il tracciato è da definire con il Comune cui spetta  tale che indicazione e competenza”, spiega Carlo Poledrini, direttore generale dell’Arst, azienda che “svolge le verifiche  sulla realizzabilità tecnica delle diverse ipotesi. La base di partenza è il piano del 2008 che era però di larga massima. Appena possibile ci incontreremo con il Comune di Cagliari”.

L'articolo Da Pirri al Brotzu attraverso il rione Fonsarda: ecco la nuova linea della metro a Cagliari proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.