Palmas Arborea

Parteciperà alla Fiera del Tirreno insieme a una delegazione sarda di pasticcieri

I dolci della tradizione sarda saranno in mostra a Massa Carrara per un’occasione speciale. La Sardegna sarà presente per i 40 + 2 anni della Fiera del Tirreno, in programma da oggi fino lunedì 7 marzo.

Parteciperanno all’importante evento sessanta artisti italiani decoratori appartenenti alla FIPGC – Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria, tra cui anche una delegazione della Sardegna. Tra i sardi ci sarà Laura Cadoni, pasticciera di Palmas Arborea. Tutti insieme sono stati chiamati a realizzare una torta monumentale che sarà esposta per tutti i giorni in cui si terrà la fiera e i vari campionati.

“La torta sarà composta con pezzi che rispecchiano i nostri dolci tradizionali”, spiega Laura Cadoni. “Dovevamo rispettare un tema, quello del mare. Dalla Sardegna, insieme ad altre due colleghe, abbiamo dunque deciso di trasformare i nostri dolci della tradizione e adattarli al tema richiesto”.

“Nel mio caso, ho realizzato una barriera corallina interamente in pasta di mandorle”, dice la pasticciera di Palmas Arborea, ” e che riporta, fondamentalmente, la tipica lavorazione del sospiro e del fruttino. A fare da contorno,  ci saranno le mie capigliette , anch’esse decorate a tema, in versione limited edition dati i tempi di lavorazione lunghissimi, e i sospiri”.

“Un’occasione come questa è da prendere al volo nonostante il poco tempo”, aggiunge Laura Cadoni. “Si tratta di un’importante vetrina a livello nazionale e internazionale per il nostro settore, ma non solo. È anche un modo per dimostrare che la Sardegna può trasformare un suo dolce tradizionale in modo innovativo, e quindi partecipare a un progetto del genere. In effetti, credo che ricreare dei coralli con la pasta di mandorle non fosse stato mai fatto e sono molto contenta di questo”.

Il progetto di Laura Cadoni è arrivato ieri in Fiera e insieme a questo anche le sue tipiche capigliette e sospiri, richieste esplicitamente dagli organizzatori. Ma l’impegno per la pasticciera originaria di Palmas Arborea non è finito: “Mi è stato detto che dovrò fare delle dimostrazioni sui dolci della nostra tradizione, nel mio caso della provincia di Oristano, e quindi farò l’amaretto in tutte le sue sfaccettature”, conclude emozionata Laura Cadoni.

“Questo importante risultato lo dedico a mio padre che, ormai non c’è più, e che mi ha sempre sostenuto e voleva che portassi avanti la nostra tradizione dolciaria. A Massa Carrara non porterò solo me stessa, ma anche il nostro paese, Palmas Arborea, i sacrifici di questi anni e il ricordo di mio padre e della mia famiglia”.

Venerdì, 4 marzo 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.