Ghilarza

Incontro pubblico promosso dai Gal di Barigadu, Marmilla e Sinis e dal Flag Pescando

Ha preso il via ieri a Ghilarza il primo incontro di presentazione del percorso partecipativo per il riconoscimento del “Distretto Rurale della Sardegna centro occidentale”.

Nei locali dell’Auditorium Comunale, ha fatto da padrone di casa Pietro Arca, presidente del Gal Barigadu Guilcer, che assieme a Renzo Ibba, presidente del Gal Marmilla e Alessandro Murana,  rappresentato dal direttore del Gal Sinis Cristiano Deiana e del Flag Pescando Mauro Tuzzolino, compongono il nucleo portante dell’iniziativa.

Dopo il saluto ai partecipanti all’incontro, Pietro Arca ha tracciato a brevi linee l’importanza della presenza attiva di tutte le realtà imprenditoriali, associative e istituzionali proprie dei territori coinvolti nella costituzione del Distretto Rurale, in questo particolare momento di avvio di un percorso partecipativo.

“Piccole realtà produttive, importanti aziende da tempo riconosciute trainanti nei loro settori, l’una a fianco dell’altra”, ha detto il sindaco di Sorradile e presidente del Gal Barigadu Guilcer, “piccoli e grandi Comuni, in termini di territorio, non in competizione, ma intenzionati a dare vita a un importante complesso operativo, dove le esperienze di ognuno convergono verso il migliore risultato in termini di organizzazione. Questo quanto dovrà avvenire al termine degli incontri che seguiranno e che precederà la costituzione del Distretto Rurale della Sardegna Centro Occidentale”.

“Non dobbiamo perdere questa importante occasione”, ha aggiunto Renzo Ibba, “altre volte la strada verso la creazione di un raggruppamento di forze, tese a dare un importante impulso all’economia dei territori, si è inceppata. Questa volta ci sono i presupposti per arrivare fino in fondo. La Regione ha messo a disposizione una cospicua somma a sostegno di questa iniziativa. Non ci dovranno essere timori da parte di piccole imprese di essere meno importanti, ma anzi potranno usufruire dell’esperienza maturata da chi già opera nei vari settori con buoni risultati, per migliorare e valorizzare il loro apporto”.

Importanti le presenze a questo primo incontro, come quella del sindaco di casa, Stefano Licheri, oltre ai numerosi sindaci, amministratori e rappresentanti delle imprese del territorio di Barigadu e Guilcer.

Sono anche arrivati significativi  segnali di apprezzamento per il percorso in atto da parte dell’assessora comunale di Oristano Marcella Sotgiu, che ha espresso l’interesse a voler partecipare da protagonisti al progetto.

L’assessora Rosella Orrù ha annunciato l’imminente adesione del Comune di Terralba e si è fatta anche portavoce dell’adesione approvata dalla giunta di San Nicolò d’Arcidano, guidata dal sindaco Davide Fanari.

Tra gli intervenuti, da segnalare quello  di Giuseppina Cireddu, dirigente del Servizio sviluppo dei territori e delle comunità rurali dell’Assessorato dell’Agricoltura della Regione Sardegna, che ha messo in evidenza come questo progetto sia partito con i migliori auspici di riuscita: “Abbiamo creduto che coinvolgere in primis i Gal, in fase di raccolta di partecipazioni e di consensi”, ha detto la dirigente regionale, “sia stato molto importante. Come Gruppo di Azione Locale, vantano profonde conoscenze dei valori delle attività che operano nei loro territori di competenza, e questo agevolerà il raggiungimento dell’obiettivo primario, la costituzione del Distretto Rurale”.

Molto importante anche la partecipazione di Francesco Arcai, componente del nuovo consiglio di amministrazione della 3A di Arborea, che dopo aver portato il saluto del nuovo presidente della Cooperativa Remigio Sequi, ha evidenziato il forte interesse della 3A in questo progetto: “Il territorio dove operiamo è attivo in tutti i settori che compongono l’anima di questa creatura che si verrà a creare”, ha detto Francesco Arcai, “latte, carne, ortofrutta, prodotti ittici, tutti presenti e con esperienza maturata nel tempo. Non possiamo mancare di essere presenti”.

Il nutrito calendario di attività di animazione legate al progetto proseguirà mercoledì 26 di gennaio, nella sede dell’Unione dei Comuni Alta Marmilla, ad Ales in via Anselmo Todde 4. A fare gli onori di casa sarà Renzo Ibba, presidente del Gal Marmilla.

Gal Sinis - Primo incontro del Distretto Rurale della Sardegna Centro Occidentale
I partecipanti alla prima attività di animazione per la costituzione del Distretto Rurale della Sardegna Centro Occidentale

Sabato, 22 gennaio 2022

(Informazione promozionale)

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.