Cagliari

Appuntamento giovedì mattina davanti all’Ufficio territoriale del Governo

Ci saranno anche gli allevatori di Arborea giovedì a Cagliari per manifestare contro il caro prezzi e la burocrazia. Dopo Talana con i suinicoltori e Arborea con gli allevatori di bovini da latte, la protesta continua con gli altri settori e sbarca anche in altre regioni.

L’appuntamento nel capoluogo è per giovedì mattina. La manifestazione in programma nel capoluogo sardo è stata annunciata dalla Coldiretti regionale. Contemporaneamente sono previste proteste anche in altri capoluoghi d’Italia.

Gli agricoltori sardi si ritroveranno davanti all’Ufficio territoriale del Governo: le richieste di aiuto saranno indirizzate a Roma.

Quella di giovedì sarà una manifestazione pacifica, che vuole sensibilizzare le istituzioni. Coldiretti ha invitato a partecipare anche il prefetto di Cagliari Gianfranco Tomao e i capigruppo del Consiglio regionale.

“Il messaggio deve arrivare alle Istituzioni”, ha commentato Giancarlo Capraro, presidente di Coldiretti Arborea. “Se non avremmo risposte sicuramente ci muoveremo con i trattori a Cagliari, sarà l’ultima chance”.

“L’agricoltura sta soffrendo pesantemente questo caro prezzi”, ha commentato il presidente di Coldiretti Sardegna, Battista Cualbu, “e in particolare i settori che oltre ad aver pagato per due anni le restrizioni del Governo per limitare la diffusione del Covid oggi si ritrovano con costi di produzione alle stelle e con i prezzi di vendite uguali o anche inferiori al pre rincaro, come i suinicoltori, i produttori di carciofi e gli allevatori di bovini da latte. Oltre ovviamente a un mercato più statico per via della pesante crisi economica che sta colpendo le famiglie”.

Battista Cualbu - Coldiretti
Battista Cualbu

“Per questo, dopo Talana e Arborea, sfileremo davanti all’Ufficio territoriale del Governo”, ha concluso Cualbu. “Inviteremo anche il prefetto e i rappresentanti politici di tutto l’arco costituzionale, perché in questo momento difficile serve unità e l’impegno di tutti senza distinzione politica”.

“Con noi manifesteranno contemporaneamente anche gli agricoltori di altre regioni”, ha aggiunto il direttore di Coldiretti Sardegna, Luca Saba, “a testimonianza che il caro prezzi non è limitata alla sola Sardegna. Sarà l’occasione per sollecitare la Giunta regionale a sbloccare i denari della pratiche agricole, come quelle per la siccità del 2017, ferme per cavilli burocratici che diventano ancora più paradossali in questi momenti di forte crisi”.

Luca Saba
Luca Saba

Lunedì, 14 febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.