Quarantotto anni, da circa 20 nel mondo dell’autonoleggio Raffaele Mida è a capo della società Mida Rent e gestisce una trentina di macchine nell’area dell’autonoleggio dell’aeroporto di Elmas. Anche lui, da novembre 2019, ha ingaggiato un braccio di ferro con la Sogaer. La società di gestione dello scalo aeroportuale ha già inviato varie proposte economiche legate al pagamento dei canoni, ricevendo però il pollice verso degli autonoleggiatori. Che, in più di un caso, si sono rivolti ad un avvocato: “Nel mio caso dovrei passare da ventimila euro di minimo garantito a 45mila euro. Con me lavorano mia moglie e un ragazzo, ho proposto di tenere il vecchio canone sino alla fine dell’anno, 23mila anzichè 47800 euro, c’è anche la crisi del Coronavirus”. Ma la sua idea è rimasta tale.

“Le compagnie più grosse sono tutelate dal loro sindacato, l’Aniasa, e sono anche loro in trattativa. Se Sogaer dovesse decidere di applicare le nuove tariffe”, osserva sconsolato Mida, “al momento non avrei la possibilità di continuare a lavorare”.

L'articolo “Da 20mila a 45mila euro per poter noleggiare auto a Elmas, non potrò lavorare” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.